Scriviamo una melodia - Musica a Scuola

Vai ai contenuti

Menu principale:

Scriviamo una melodia

Comporre > La melodia

Per scrivere una melodia ad uso scolastico è sufficiente attenersi a delle semplici regole, non dimenticando, però, fantasia e creatività.

REGOLE DA RISPETTARE

  • Come abbiamo già detto, ogni nota della scala ha una specifica funzione. La nota più  importante è la tonica, la prima nota della scala, e con essa, una melodia basata su una determinata scala, finisce. E’ sulla tonica che una melodia, in un certo senso, si appoggia.

  • Un’altra nota piuttosto importante è la quinta della scala, detta dominante; è la nota più dinamica, e su di essa si trova il punto di maggiore tensione di una melodia.

  • Una melodia deve sempre iniziare con una delle note contenute nell’accordo che si forma sulla tonica della scala scelta.


SCALA DI DO MAGGIORE – ACCORDO SUL PRIMO GRADO DELLA SCALA



  • Se si utilizza la scala di Do maggiore, la melodia dovrà dunque iniziare con una delle note dell’accordo di tonica: DO – MI – SOL.




  • Scrivere melodie di 4 battute cercando di realizzare una linea melodica che, attraverso l’utilizzo di suoni vicini, nel suo muoversi verso l’alto e verso il basso, descriva la forma di un’onda:




  • Evitare movimenti melodici con intervalli troppo ampi:



  • Facendo sempre riferimento ad una melodia scritta sulla scala di Do maggiore, terminare il brano utilizzando uno dei seguenti movimenti melodici:



A. Dal settimo grado al primo grado della scala
B. Dal secondo al grado al primo grado della scala
C. Dal quinto grado al primo grado della scala

Non dimenticare mai di scrivere utilizzando soprattutto fantasia e creatività.



Torna ai contenuti | Torna al menu