Rondò - Musica a Scuola

Vai ai contenuti

Menu principale:

Rondò

Ascolto musicale > Le Forme

IL RONDO'

Come abbiamo già detto nelle unità didattiche precedenti, il compositore, così come il poeta o il pittore, per esprimere le proprie idee ed emozioni deve servirsi di schemi logici, che, in musica, prendono il nome di FORME. Tali forme offrono al musicista la struttura organizzativa entro cui inserire ordinatamente il frutto della propria creatività, dando vita ad un chiaro messaggio sonoro.
Il RONDO' appartiene alla categoria delle cosiddette “Forme storiche” in quanto proveniente da una secolare e prestigiosa tradizione. Basti pensare ai rondò di Mozart, Mendelssohn, Beethoven...
Andiamo ora ad analizzare la sua struttura. A differenza di quanto avviene solitamente nei rondò dei grandi compositori, per non rendere le cose troppo difficili, utilizzeremo dei semplici temi costruiti sulle note della scala di Do maggiore.
Il Musicista che decide di utilizzare la forma del Rondò deve innanzitutto scrivere un “tema portante”, la A della nostra forma, che rappresenterà il fulcro dell'intera composizione.

Ecco il nostro tema principale:

A



Un tema facilmente eseguibile anche con il nostro piccolo flauto dolce.

Al tema A deve seguire un'altra idea musicale, che, ovviamente, chiameremo tema B:


B



A rimarcare la propria centralità nell'ambito di questa forma, il tema A torna ancora a farsi sentire:

A


Niente paura ragazzi!!! Non rischiamo certo la monotonia!!! Un nuovo tema, infatti, fa capolino nella nostra piccola composizione: è il tema C.

C



Dopo il nuovo episodio, caparbiamente, il tema A ritorna al centro della scena:

A


Ma a contendere il ruolo di protagonista al tema A si presenta un altro tema: il tema D.

D



Infine, a suggellare una struttura formale basata sull'alternanza tra un tema principale e temi diversi, ecco, ancora una volta, l'episodio A:

A


La forma appena realizzata, nel suo complesso, si presenta così:



In conclusione possiamo affermare che il Rondò presenta un episodio fisso (Tema A) al quale si alternano episodi diversi (B – C – D) secondo il seguente schema: A B A C A D A...

Ora è venuto il momento di metterci al lavoro per realizzare una piccola composizione in forma di Rondò.

Buon “RONDO'” a tutti!!!



Torna ai contenuti | Torna al menu