Mahler - Musica a Scuola

Vai ai contenuti

Menu principale:

Mahler

Ascolto musicale > Musicisti celebri

Gustav Mahler (1860 - 1911)

Il genio di Gustav Mahler si colloca a cavallo tra due secoli ed e caratterizzato dalla ricerca di un rinnovamento basato sull'introduzione nella musica d'arte di contenuti ad essa estranei: motivi popolari, canzoni di strada, marce, ecc.
Dalla fusione di materiale così eterogeneo nasce un'espressione sinfonica personalissima in cui , oltre alla monumentalità delle opere, l'elemento vocale trova uno spazio sempre più importante nella rappresentazione delle idee musicali.  La Seconda, la Terza, la Quarta e l'Ottava sinfonia del compositore boemo, infatti, prevedono l'utilizzo di grandi masse vocali e di solisti, uniti ad un organico strumentale imponente in tutte le sue sezioni. I testi delle opere di Mahler traggono principalmente spunto da una raccolta di poesie popolari tedesche intitolate "Il corno miracoloso del fanciullo" attraverso le quali il grande maestro cerca di avvicinare la propria ispirazione ad una ambientazione sempre più aderente a valori genuini e spontanei.

Questa immagine è disponibile presso la Divisione Stampe e Fotografie (Prints and Photographs Division) della Biblioteca del Congresso sotto l'ID digitale cph.3a00827

Torna ai contenuti | Torna al menu