Forma tripartita - Musica a Scuola

Vai ai contenuti

Menu principale:

Forma tripartita

Ascolto musicale > Le Forme

Nell'ambito del nostro percorso didattico, riconoscere all'ascolto la forma di un brano musicale significa riuscire ad individuare le parti di cui è composto e il modo in cui i temi all'interno del brano stesso si succedono. Per raggiungere lo scopo utilizzeremo le lettere dell'alfabeto (A-B-C ecc.), che ci aiuteranno a dividere in sezioni la composizione per comprenderne la logica costruttiva e conseguentemente il messaggio dell'autore.

La forma tripartita: A-B-A

Proviamo ora ad analizzare il seguente brano, attribuito al grande musicista austriaco Wolfgang Amadeus Mozart:


Le 8 battute della prima riga compongono la prima frase della composizione, che chiameremo TEMA A.

La seconda riga ci propone un'altra frase musicale di 8 battute, che chiameremo TEMA B perchè diversa da A:

Alla fine del pezzo abbiamo un'altra frase di 8 battute del tutto identica alla prima, che, ovviamente, chiameremo TEMA A:

La struttura (forma) complessiva del brano, dunque, è:

LA FORMA A – B – A è una delle forme più semplici del ricco linguaggio musicale. Possiamo definirla una forma BITEMATICA, perchè composta da due temi (frasi), A e B, e TRIPARTITA, perchè divisa in tre parti (A – B – A).

Torna ai contenuti | Torna al menu