Fiume Sand Creek - Musica a Scuola

Vai ai contenuti

Menu principale:

Fiume Sand Creek

Ascolto musicale > La canzone > De André

Fiume Sand Creek
Dall'album senza titolo - 1981
F. De André - M. Bubola

In questa canzone De André racconta un avvenimento realmente accaduto in Colorado nel 1864. La vicenda vede protagonisti  indiani Cheyenne ed Arapaho che furono vilmente massacrati sulle sponde del fiume Sand Creek dai soldati del colonnello Chivington. Nonostante la palese sottomissione degli indiani e un patto di non aggressione tra il capo tribù Pentola nera e il colonnello Greenwood, il colonnello Chivington, a capo di una truppa di circa 800 uomini, sterminò donne, bambini e vecchi rimasti nell'accampamento mentre i guerrieri erano a caccia. Nella composizione di De André un ragazzo indiano racconta la vicenda accompagnato dal pressante ritmo della chitarra e delle percussioni, che evocano il furibondo galoppo dei cavalli nemici. Il testo mette in risalto lo stupore del bambino davanti a tanta crudeltà ("E' solo un sogno?"). Sogno che si trasforma in incubo quando un colpo di fucile lo raggiunge ("il lampo in un orecchio") e lo strappa alla vita ("nell'altro il paradiso"). In un'alba spettrale popolata da "cani e fumo e tende capovolte", il bambino, prima di morire, ha ancora la forza di scagliare tre frecce: "una freccia in cielo per farlo respirare, una freccia al vento per farlo sanguinare, la terza freccia cercala sul fondo del Sand Creek".

Video tratto da: http://www.youtube.com/watch?v=kWx2EPGee6A

Torna ai contenuti | Torna al menu